Personalizzazione di una scala: la scala a giorno elicoidale

Il primo caso di cui vi voglio parlare è un intervento eseguito a Milano nel lontano anno 2001. Ero stato contattato per trovare la soluzione a quello che il cliente stava vivendo come un dramma irrisolvibile.

La situazione era difficile:
appartamento in una palazzina di nuova costruzione sviluppato su due piani, l’accesso al secondo piano era stato previsto con l’inserimento di una scala a chiocciola in cemento con diametro di cm 220.
Il problema da risolvere era che il foro della scala occupava quasi interamente l’atrio di accesso alle camere del piano superiore, impedendo di fatto l’utilizzo di una camera.

Scala a giorno elicoidale

Il cliente desiderava che la scala fosse molto moderna, che avesse un impatto minimo nell’appartamento e possibilmente fosse realizzata in acciaio inox lucido e cristallo. Abbiamo avuto diversi incontri con i tecnici di cantiere ed il committente ed abbiamo studiato e proposto le diverse soluzioni del caso.

La scelta è stata per una soluzione elicoidale con un pianerottolo che chiudesse parzialmente il foro scala, garantendo così l’accesso alla terza camera della zona notte.



Inoltre è stato chiuso parzialmente il vano scala per riuscire a ricavarne una zona  da utilizzare come ripostiglio. La scala realizzata è il modello Life in acciaio inox lucido con gradini  in cristallo temperato e stratificato con finitura satinata opaca.
La seconda parte della scala è stata  realizzata con alzate chiuse in cristallo satinato.
L’illuminazione del vano sotto la scala ha permesso di trasformare i gradini   in un punto luce molto scenografico e di grande effetto.

Una lampada? No, una scala!