Perché un blog sulle scale?

È una domanda ricorrente a cui vorrei fornire risposta basandomi sulla mia esperienza e sulla mia visione di questo mondo ampissimo.

Questo blog ha ragione di esistere per parlare di scale, di come si costruiscano, dei materiali utilizzati, della passione che si deve avere per svolgere e trasmettere un lavoro d’eccellenza.

Visitando siti web e pagine social dedicati al mio stesso ambito lavorativo, mi sono spesso trovato di fronte ad aziende che si presentano in modo perfetto, parlando della loro attività, delle loro realizzazioni, dei loro valori portanti. Queste si pubblicizzano mostrando immagini dei loro prodotti, come del resto faccio anche io, ma in queste realtà a me concorrenti sembra quasi mancare in modo totale il contatto con la concretezza delle persone, delle loro esigenze e delle loro vite.

Per restituire questa mia sensazione in un’immagine direi che spesso percepisco i diversi siti web come una bella vetrina di un negozio, ma che si presenta statica, fredda, impersonale. Visualizzo invece il blog come una fonte di forte illuminazione, dunque di calore e vicinanza rispetto ad una mera esposizione.

Il blog vuole essere il corrispettivo di una seduta nell’ufficio dell’azienda, di una chiacchierata, anche informale, per conoscere sì i prodotti, ma soprattutto chi ce ne sta dietro, le persone che danno vita a quello che è il prodotto finale. Tutte, nessuna esclusa.

Questo è quello che voglio dal mio blog, essere seduto con voi e parlare del nostro lavoro, dei nostri progressi, delle nuove idee: perché la Roversi Custom Made non è statica come una fotografia, ma fluida e in continuo fermento ed evoluzione come un filmato.